Dimmi il tuo INCI e ti dirò chi sei

Provette colorate

La cura della persona è un tema che attira l’interesse di tutti, sia uomini che donne ma non andrebbe assolutamente preso alla leggera. Quante volte vi sarà capitato di usare un prodotto e poi avere fastidi oppure di non raggiungere mai il risultato desiderato nonostante si usino prodotti appositi, magari anche costosi? Il segreto è tutto negli ingredienti: sapete cosa vi spalmate addosso veramente?

Cominciamo dal principio: l’INCI. Quanti di voi se ne sono già preoccupati? Scommetto che una volta che inizierete non smetterete più!

INCI sta per International Nomenclature of Cosmetic Ingredients ed è un sistema, riconosciuto a norma di legge a livello internazionale, usato per scrivere la lista degli ingredienti contenuti in un cosmetico, praticamente sono quelle paroline astruse che trovate di solito in fondo alla confezione.

Gli ingredienti inclusi nell’INCI sono scritti, in ordine decrescente di concentrazione al momento dell’incorporazione, usando i loro nomi scientifici, quindi principalmente in inglese, con alcune parole in latino per indicare componenti botanici.

La maggior parte dei nomi che ci trovate è illeggibile e questo può scoraggiare dal cercare di usarlo ma, fortunatamente, non sono moltissimi i nomi chiave da cercare in un INCI per decidere con coscienza se comprare o meno un prodotto.

Vi starete chiedendo: perché darsi tanta pena? Ebbene ecco il perché: ho scoperto che molti problemi comuni (come ad esempio la forfora, pruriti, irritazioni varie…), escluse tutte le altre possibili cause, vengono generati proprio dai prodotti che usate, infatti, alcuni ingredienti contenuti nella maggioranza dei prodotti più commerciali sono aggressivi per la pelle e possono causare problemi subito o, peggio, a lungo termine. Questi ingredienti vengono usati per motivi prettamente pragmatici: perché costano meno di quelli migliori, per la facilità di uso che possono conferire ad un prodotto, perché conferiscono un aspetto o un profumo gradevole… le ragioni sono le più svariate, ma i risultati che otteniamo usando questi prodotti molte volte sono illusori o addirittura il contrario di quanto propagandato.

Premesso che nel mondo dei cosmetici “less is more”, cercate di controllate cosa mettete sulla pelle: mentre cercate di evitare l’invecchiamento potreste andarci incontro ancora più velocemente!

Nei prossimi post analizzerò l’INCI per tipo di prodotto, iniziando da quelli che ho già studiato, con alcuni approfondimenti sugli ingredienti più importanti e controversi. Stay tuned!

The following two tabs change content below.
Ingegnere informatico, geek, videogiocatrice molto attenta anche a temi che spaziano dalla salvaguardia dell'ambiente (flora e fauna tutta) alla cura della salute e dell'estetica personale. Lettrice accanita, anche se con sempre meno tempo a disposizione. Adoro viaggiare con la mente verso mete inesplorate.

Ultimi post di Cristina De Rito (vedi tutti)